DOMANDE FREQUENTI

Montare il Pavimento in PVC non è mai stato così semplice!

La posa di un pavimento in PVC è molto facile. È comunque necessario seguire alcune semplici indicazioni per fruire al meglio di tutti i vantaggi del PVC. Guarda il video per scoprire come posare facilmente e velocemente le piastrelle in PVC.

PIASTRELLE

Quali sono le piastrelle di PVC Idea che possono essere utilizzate nei garage?

Per il garage è possibile utilizzare le piastrelle Global Buccia d’Arancia, Global Martellato, Global Rice e XL. Queste piastrelle, inoltre, sono molto facili da posare in quanto dispongono del sistema ad incastro. Utilizzando queste piastrelle per il proprio box auto non si dovrà chiamare un esperto per la posa in quanto questa fase è davvero facile e veloce.

Quali sono le differenze fra Global 5 e Global 7?

Le piastrelle della gamma Global sono tutte prodotte con PVC vergine. L’unica specifica che cambia dalla Global 5 alla Global 7 è lo spessore. Entrambi gli spessori sono adatti per rivestire la superficie del garage. Le piastrelle Global 7, a differenza delle Global 5, oltre che essere carrabili sono anche carrellabili, perciò possono essere percorse da carrelli e muletti.

Cosa cambia tra le piastrelle con finitura buccia d’arancia e quelle in finitura martellata?

Queste piastrelle sono identiche, hanno le stesse caratteristiche e stesso spessore. La differenza sta solo sulla superficie. La finitura “buccia d’arancia” è così chiamata in quanto al tatto e alla vista sembra la buccia di un’arancia. La finitura martellata, invece, al tatto è più ruvida e sembra appunto “martellata”.

Quante piastrelle mi servono per un realizzare un metro quadro con le Global?

Per realizzare un metro quadro serviranno 4 piastrelle. Ogni piastrella Global, indipendentemente dallo spessore, misura 500 x 500 mm. Perciò con 4 piastrelle si coprirà un intero metro quadro. È consigliato acquistare un 4% in più della superficie da coprire a causa degli sfridi.

Quanti metri quadri si hanno dentro una scatola di piastrelle Global?

Quando si acquistano le piastrelle su PVC Idea si acquistano scatole da 8 o da 10 piastrelle. Per quanto riguarda le Global 5, all’ interno della scatola troverete 10 piastrelle. Queste 10 piastrelle coprono 2,5 mq. Perciò acquistando 2 scatole si avranno 5 mq . Per quanto riguarda le Global 7, all’interno della scatola avrete 2 mq, esattamente 8 piastrelle. Perciò acquistando due scatole avrete a disposizione 4mq

POSA E INSTALLAZIONE

Per posare le piastrelle bisogna utilizzare dei collanti?

Per posare le nostre piastrelle in PVC non c’è bisogno di utilizzare alcun tipo di collante. Per quanto riguarda la gamma Global, la piastrella Luxury e la piastrella XL non è necessario l’utilizzo della colla in quanto queste sono piastrelle ad incastro ed autobloccanti. I nostri prodotti Doghe e Contract Doghe, invece, sono autoposanti e autobloccanti. Queste dispongono di un sistema brevettato “anti-slip” che blocca le piastrelle/doghe rendendole così stabili e immobili sulla superficie.

Come si applicano le rampe e gli angoli alle piastrelle?

Applicare le rampe e gli angoli alle piastrelle è davvero semplice. Anche queste parti sono ad incastro, perciò basterà incastrare i pezzi l’uno all’altro per avere un risultato ottimale.

Dove posso applicare le piastrelle XL?

Le piastrelle XL grazie alla propria semplicità di manutenzione, posa, resistenza alle intemperie e variazioni di temperatura possono essere installate in ambienti esterni come terrazzi. Grazie alle proprietà che la rendono drenanti e rapidi all’asciugatura possono essere installate anche sul bordo piscina.

Posso effettuare la posa da solo o deve farlo un operaio specializzato?

È possibile effettuare la posa in piena autonomia. Non c’è bisogno di alcun operaio specializzato. Le piastrelle Global, XL e Luxury dispongono di un sistema ad incastro che consente di posare il pavimento in autonomia e rapidamente. Le Doghe e le Contract Doghe invece, dispongono di un sistema brevettato “anti-slip” che consente di posare il pavimento semplicemente affiancando le piastrelle/doghe l’una affianco all’altro.

Quando un pavimento è posato, l’incastro si vede?

Per le piastrelle della gamma Luxury l’incastro è invisibile. Queste sono state studiate e realizzate con un sistema ad incastro a scomparsa. Per le piastrelle Global, invece, l’incastro si vede. Qua lo spazio tra un incastro e l’altro è minuscolo e non permette il passaggio di liquidi in fase di pulizia.

Come consigliate di procedere per una posa ottimale?

Preparate e pulite il sottofondo da rivestire. Le piastrelle possono essere installate senza adesivo su sottofondi grezzi. In caso di un sottofondo liscio consigliamo l’utilizzo di nastro biadesivo solo nel perimetro. Procedere alla squadratura dell’ambiente, ossia tracciate due linee guida perfettamente perpendicolari tra loro, cui fare riferimento per la posa delle piastrelle.

Posate una di seguito all’altra le prime 4 piastrelle ai quattro angoli determinati dal punto di intersezione delle due linee guida. Applicate le prime 4 piastrelle, avendo cura di posizionarle perpendicolari e non farle scivolare. Procedete con le successive fino a completare l’intero pavimento da rivestire.
Terminata la posa delle piastrelle intere provvedete al taglio degli spezzoni per completare lo spazio rimasto tra le pareti e il perimetro delle piastrelle posate. Le Contract si tagliano molto semplicemente con un coltello affilato od un cutter.

Ci sono delle avvertenze?

La bellezza del pavimento finito dipende dalla qualità del sottofondo. Ogni irregolarità nel sottofondo sarà evidente sul pavimento finito. Per evitare questo problema, raccomandiamo le seguenti accortezze:
– Il pavimento sottostante deve essere completamente asciutto e stagionato in modo che l’umidità non possa penetrare e danneggiare le piastrelle.
– La superficie deve essere liscia e pulita
– Il pavimento in calcestruzzo dovrebbe essere strutturalmente sano, asciutto, morbido e pulito.
– Tutte le irregolarità devono essere livellate.
Nota: Non installare su sabbia, superfici morbide o su aree che possono svilupparsi idrostatica pressione.
Lasciare acclimatare la pavimentazione, nei locali dove andrà posata, almeno 24 ore prima dell’ esecuzione dei lavori ad una temperatura compresa tra i 15° ed i 30°C.
Se ancora su pallet, togliere i tiranti di fissaggio ed il nylon di copertura.

 

MANUTENZIONE

Come si esegue la manutenzione ordinaria?

Rispettare sempre le misure di sicurezza relative alla manutenzione ordinaria ogni volta che si eseguono le procedure di manutenzione. Un ciclo di manutenzione regolare e la corretta scelta ed utilizzazione dei prodotti di pulizia sono importanti per mantenere gradevole nel tempo l’aspetto del pavimento.
Ogni applicazione ed ogni edificio possono presentare una propria serie unica di problemi che possono richiedere variazioni nelle procedure di manutenzione. I seguenti suggerimenti sono linee guida generali che coinvolgono la maggior parte delle applicazioni. Se si ritiene che la propria situazione non sia contemplata da queste linee guida, vi preghiamo di contattarci o di consultare aziende specializzate del settore pulizie per la valutazione di schemi di manutenzione specifici.
In ogni caso è bene tenere presenti alcune avvertenze:
• dopo la posa in opera eseguire sempre una prima pulizia per l’eliminazione dei residui di lavorazione e proteggere il pavimento con fogli di cartone o politene, dai possibili danni derivanti dalle lavorazioni successive;
• valutare bene i programmi di manutenzione ed eseguirli correttamente fin dal primo intervento è il modo più semplice ed efficace per ridurre i costi ed aumentare la durata della pavimentazione;
• impiegando prodotti o procedimenti di pulizia per la prima volta verificarne l’efficacia su piccole zone di pavimento poco esposte.
Gran parte dello sporco in genere introdotto negli edifici può essere evitato montando delle griglie anti- sporco agli ingressi degli edifici o specifici tappeti che assorbono lo sporco
Nota: Il pavimento sarà scivoloso quando bagnato o contaminato da materiali estranei. Versamenti e materiali estranei devono essere rimossi immediatamente.

Quanto tempo occorre aspettare prima di poter calpestare il pavimento?

In caso le piastrelle siano state incollate, iniziare la prima pulizia non prima di 72 ore dopo il completamento dell’installazione. Questa precauzione garantisce all’adesivo il tempo sufficiente per asciugare con cura.

Come si puliscono le piastrelle in PVC?

Rimuovere accuratamente tutti i detriti eventualmente presenti, ed eliminare la polvere e la sabbia residua con uno spazzolone o con un aspiratore.

Opzione 1 – Sistema Spray
Utilizzare la lavasciuga col disco rosso e spruzzare la soluzione spray per la pulizia.

Opzione 2 – Pulizia a umido

  • Strofinare il pavimento con un detergente a pH neutro
  • Se il pavimento è grasso utilizzare un detergente sgrassante
  • Applicare il detergente con una scopa e un secchio (senza inondare il pavimento, utilizzando meno acqua possibile)
  • Passare sul pavimento con una lavasciuga
  • Risciacquare con acqua pulita e lasciare asciugare
Quali detersivi bisogna utilizzare per pulire il pavimento in PVC?

Per pulire il pavimento in PVC basta un comune detergente per la pulizia delle superfici. È assolutamente dannosa per i rivestimenti in PVC la candeggina, perciò è assolutamente da evitare. Impiegando prodotti o procedimenti di pulizia per la prima volta, allo scopo di verificarne l’efficacia, è consigliato provare su piccole zone di pavimento poco esposte.

Lavando il pavimento l’acqua può andare sotto le piastrelle?

Lavando il pavimento l’acqua non va assolutamente sotto le piastrelle ma rimane in superficie. Quando si lava un normale pavimento utilizzando un mocio o un macchinario prima si passa l’acqua e poi la si raccoglie. Con le piastrelle in PVC l’acqua non ha modo di passare all’interno degli incastri in quanto la fessura è veramente impercettibile. In caso di allagamento l’acqua entra nelle fessure in quantità minime.

Se si dovesse danneggiare una sola piastrella è possibile sostituirla?

Assolutamente si! Qualora si dovesse danneggiare una piastrella è possibile rimuoverla e cambiala. Questo è un grandissimo vantaggio siccome non servirà rimuovere l’intera pavimentazione ma solo la piastrella danneggiata.

Come si effettua la prima pulizia dopo la posa?

Il pavimento appena posato deve essere accuratamente pulito prima dell’uso:

  • Rimuovere accuratamente tutti i detriti eventualmente presenti, ed eliminare la polvere e la sabbia residua con uno spazzolone o con un aspiratore.
  • Strofinare il pavimento con un detergente a pH neutro
  • Passare sul pavimento con una lavasciuga
  • Risciacquare con acqua pulita e lasciare asciugare
  • Se desiderato applicare uno strato di rivestimento
È possibile applicare una ceratura superficiale?

Grazie al suo rivestimento superficiale in poliuretano, il pavimento non necessita l’applicazione di alcun prodotto di rivestimento, tuttavia uno strato di rivestimento è auspicabile per incrementare la resistenza alle macchie, la resistenza all’abrasione ed il livello di lucentezza. Essenzialmente, un rivestimento del pavimento è uno strato di usura sacrificale. Se si sceglie di non applicare alcuna finitura sarà necessario l’uso costante e continuo della lavasciuga.

Come si rimuove o rinnova lo strato superficiale?
  • Rimuovere accuratamente tutti i detriti eventualmente presenti, ed eliminare la polvere e la sabbia residua con uno spazzolone o con un aspiratore
  • Utilizzare la lavasciuga con un disco più rigido ed una massiccia dose di detergente a pH neutro.
  • Raccogliere la soluzione con un panno umido.
  • Risciacquare con acqua pulita e lasciare asciugare completamente.
  • Applicare uno o due strati sottili dello stesso rivestimento applicato dopo la pulizia iniziale.

NOTA: I disinfettanti di tipo fenolico sono molto caustici e possono provocare effetti negativi sulle proprietà fisiche del pavimento, per esempio lasciando un residuo scivoloso che può causare condizioni di pericolo. Quindi se vengono utilizzati composti fenolici, dopo ogni applicazione, risciacquare accuratamente la superficie con acqua pulita.

PAGAMENTO

Quali sono le modalità di pagamento accettate?

Le modalità di pagamento accettate per acquistare su PVC Idea sono carta di credito, paypal o bonifico bancario.

ATTENZIONE
Non rilasciamo garanzie per l’erronea posa o per l’impiego inadatto dei prodotti forniti e pertanto nessuna responsabilità potrà esserle attribuita, e nessun indennizzo potrà esserle richiesto, qualora non venissero seguite correttamente le istruzioni per la posa e l’utilizzo. Conseguentemente, non verrà neppure più considerata in garanzia qualsiasi anomalia successiva alla errata posa in opera del materiale fornito.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt
0