Come pulire le piastrelle in PVC

Tutti i segreti per pulire le piastrelle in PVC

Stai cercando il giusto materiale da costruzione per il tuo pavimento per garage? Stai cercando una soluzione economica? Ecco l’articolo che stavi cercando!

Quali sono i metodi per pulire le piastrelle in PVC della superficie della tua abitazione? Te lo sei mai chiesto? Hai paura di danneggiare il pavimento quando fai le pulizie? Quali sono i prodotti che devi utilizzare per mantenere sempre giovane la tua pavimentazione in PVC? In questo articolo ti daremo tutte le informazioni necessarie che devi conoscere per pulire le piastrelle in PVC in modo corretto. Una volta letto questo articolo saprai tutto quello che c’e da sapere per effettuare una corretta pulizia delle piastrelle in PVC, scoprirai quali attrezzi dovrai utilizzare per avere la superficie di casa tua sempre come nuova.

Il PVC è uno dei rivestimenti più impiegati in ambito pubblico, industriale e, negli ultimi periodi, anche privato. Grazie alla sua facilità nella posa, facilità nella manutenzione e un costo accessibile, al giorno d’oggi si trova ad essere uno dei materiali più adoperati nel campo del rivestimento. L’estrema economicità e praticità, infatti, consente di mutare l’aspetto degli ambienti frequentemente. Anche in materia di manutenzione e pulizia consentono al PVC di classificarsi nelle prime posizioni tra gli altri materiali. Pulire e mantenere queste superfici è davvero facile e pratico. Se un tempo non veniva preso in considerazione, oggi le piastrelle in PVC si possono trovare nelle pavimentazione domestiche.

Conoscere tutti i metodi e tutte le tecniche per mantenere e pulire le piastrelle in PVC, consentirà di prolungare la vita e la bellezza della pavimentazione della vostra abitazione.

Quali sono gli attrezzi da utilizzare per pulire le piastrelle in PVC?

Anche se la pulizia dei pavimenti in PVC risulta essere un’operazione molto pratica e immediata, è bene fare attenzione e prestare dei piccoli accorgimenti nel pulire le piastrelle in PVC, così da garantire alla superficie di casa una perfetta manutenzione e una lunga durata. In questa parte parleremo di quali sono gli arnesi generici per la detersione e per la pulizia delle piastrelle in PVC:

  • Aspirapolvere per rimuovere il grosso della sporcizia
  • Panno umido per rimuovere il detergente
  • Panno di lana
  • Detersivi tradizionali e non abrasivi
  • Detersivo per macchie ostinate
  • Detersivo liquido per riparare i graffi e le fessurazioni

E’anche sufficiente procedere per la pulizia delle piastrelle in PVC mediante l’uso di acqua tiepida e sapone da applicare con un panno umido. In alcuni casi, invece, sarà necessario raggruppare lo sporco e provvedere in maniera alternativa.

I tipi di macchie più comuni e resistenti da pulire sulle piastrelle in PVC sono quelle causate da inchiostro, pomodoro, ruggine, vernice e tracce di gomma e grasso nei box auto. I pavimenti in PVC risentono parecchio dello sporco, poiché è sufficiente strofinare sopra la gomma delle scarpe per lasciare delle strisciate. Inoltre, una pavimentazione in PVC può risentire anche dell’azione di prodotti chimici come lacca per capelli, acetone o anche per cibo o bevande. Qualora lo sporco è ostinato, sarà necessario utilizzare detergenti specifici per ogni tipologia di macchia. Per la ruggine, per esempio, sarà necessario utilizzare un liquido anti-ruggine. E’ molto importante ricordare che per a pulizia delle piastrelle in PVC non bisognerà impiegare detergenti con base solvente, olio di lino, acetone, detergenti alcalini e tamponi abrasivi.

Come pulire correttamente le piastrelle in PVC

Per mantenere le superfici della propria abitazione sempre ben pulite, conservate della loro bellezza e senza alcun graffio, per pulire le piastrelle in PVC sarà necessario spazzolare la pavimentazione mediante una scopa con le setole morbidi. Questo rimedio può essere rinforzato con il passaggio di un panno morbido e umido, imbevuto di acqua e detersivo neutro.

Questo passaggio diventa molto utile soprattutto quando c’e da rimuovere un incrostazione o accumuli vari difficili da togliere. L’utilizzo della scopa però è da moderare; si rischierebbe di sollevare troppa polvere che andrebbe ad attaccarsi alle pareti. Per questo motivo, l’attrezzo da utilizzare per pulire le piastrelle in PVC è l’aspirapolvere, molto più pratico, efficace e igienico. Quando lo sporco si fa più ostinato, quindi sono presenti sulle nostre piastrelle in PVC macchie più persistenti, sarà necessario impiegare sostanze diverse da quelle viste fin ora. Queste sono sostanze specifiche per la pulizia del PVC, con base di sapone ed arricchiti con della cera.

Questi prodotti specifici vanno applicati sulle piastrelle tramite spruzzatura e, lasciati agire per venti minuti, dovranno essere rimossi con un panno pulito con lo scopo di rimuovere il detergente e i resti dello sporco. Subito dopo si dovrà passare un panno in lana, perfettamente pulito, così per ridare quel tocco di lucentezza che mancava sulle nostre piastrelle.

doghe su pavimento

Non è consigliato per pulire le piastrelle in PVC, versare un grande quantitativo di acqua di di esse. Qualora ci fosse un sollevamento di un lembo di pavimento o ci fossero fessure scoperte, sarebbe inevitabile l’infiltrazione dell’acqua e il conseguente scollamento delle piastrelle. Il collante cederebbe a causa del liquido eccessivo. Se nel caso, sulle piastrelle in PVC fossero presenti graffi, fessurazioni o macchie ostinate è possibile rimediare impiegando prodotti specifici. Questi prodotti agiscono con modalità differenti:

  • Sciogliendo le macchie: i detergenti eseguono un’azione diretta sullo sporco senza andare a ricorrere a spugne abrasive e olio di gomito, i quali andrebbero a rovinare le piastrelle in PVC
  • Riempiendo gli spazi che si sono creati: I prodotti si comportano come PVC liquidi, i quali consento di colmare gli spazi vuoti, come quelli causati da dei graffi.

In conclusione, per mantenere come nuovo un pavimento composto in piastrelle in PVC bisogna usare questi accorgimenti appena spiegati. Bisogna che la pavimentazione in PVC non venga in contatto con oggetti di gomma, come stuoie e tappeti, siccome potrebbero rilasciare del colore che danneggerebbe la superficie

E’ indispensabile anche utilizzare i feltrini sotto le sedie per non rovinare il pavimento, e qualora si avesse la sedia per l’ufficio, bisognerà dotarla delle ruote adatte al fine di non rovinare la pavimentazione.

In questo articolo hai trovato le informazioni che cercavi? Te quali metodi utilizzi? Hai un metodo diverso di questi appena raccontati in questo articolo? Hai dei metodi che sconsiglieresti? Se hai qualcosa da raccontare scrivilo pure nei commenti di questo articolo, servirà a tutti coloro che sono in cerca di metodi per pulire la propria pavimentazione.

Scopri le Piastrelle in Pvc più Vendute Online

Recent Posts
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Not readable? Change text. captcha txt
0